Altri libri

sabato 17 febbraio 2018

INDIA, archeologi chiedono aiuto alla NASA per studiare antiche incisioni rupestri che rappresentano gli UFO!!

La NASA ha deciso di aiutare gli archeologi dell’India a indagare su dipinti di 10.000 anni fa, antiche incisioni rupestri che rappresentano o che sembrano essere UFO e esseri che indossano tute spaziali.

In tutto il mondo, le culture preistoriche hanno cercato di trasmettere un messaggio attraverso l’antica arte rupestre. Indipendentemente da dove guardiamo, che sia il Nord, il Centro e il Sud America, l’Europa, l’Asia e l’Africa, le persone che vivevano sulla Terra migliaia di anni fa hanno creato arte, raffigurante ciò di cui avevano assistito durante la loro vita. Alcune di queste antiche incisioni rupestri raffigurano scene ordinarie della vita quotidiana come la caccia,  mentre altre illustrazioni sfidano la nostra comprensione della storia umana.


Se viaggiamo in India, per esempio, troveremo una serie di pitture rupestri curiose, in cui alcune immagini sembrano raffigurare “figure” che portano una sorta di armi e sono vestite con quello che molti considerano “tute spaziali”. Un gruppo di archeologi indiani ha contattato la NASA e l’Indian Space Research Agency per aiutarli a decifrare alcuni dipinti preistorici trovati nel 2014 nelle grotte di Charama nello stato centrale del Chhattisgarh. Molti di questi petroglifi di 10.000 anni rappresentano figure simili a extraterrestri e UFO come si vedono nei film di fantascienza dei nostri giorni.


L’archeologo JR Bhagat è rimasto perplesso dalle immagini, riferisce il quotidiano inglese Daily Star. “I risultati suggeriscono che gli esseri umani preistorici potrebbero aver visto o immaginato esseri di altri pianeti, qualcosa che continua a suscitare la curiosità di persone e ricercatori oggi”, hanno detto gli archeologi intervistati dal Daily Star.

JR Bhagat spiega che nella città di Charma non ci sono esperti nel campo che potrebbero aiutare a risolvere il mistero dietro le rappresentazioni curiose e che cosa voleva comunicare l’umanità antica.Il ricercatore ha spiegato che alcune parti dei disegni sono difficili da interpretare e che alcuni dei personaggi sono rappresentati da oggetti che sembrano armi.

“I dipinti sono fatti con colori naturali che non si sono molto sbiaditi nonostante gli anni. Le figure stranamente scolpite sono viste in possesso di oggetti simili ad armi e non hanno caratteristiche chiare. Soprattutto, mancano il naso e la bocca. In alcune immagini, vengono anche mostrati con tute spaziali. Non possiamo confutare la possibilità dell’immaginazione da parte degli uomini preistorici, ma gli umani di solito adorano queste cose “, ha detto Bhagat.
Il video dove vengono mostrate le antiche pitture rupestri e le figure misteriose con le tute spaziali è stato caricato sul canale YouTube The Lost History Channel  nel febbraio 2018.