Altri libri

sabato 3 marzo 2018

ALIENI. "GLI ARCHETIPI CUSTODI DEL MONDO? “La discesa sulla Terra delle Grandi Guide Spirituali”

.




Recenti scoperte e misteriosi reperti inediti confermano un’occulta interazione tra uomini e Dèi

Sinossi
"Interazione Aliena"

  Ben possiamo immaginare con che precise regole si manifesta la “Creazione” e ben sappiamo che la “Geometria” in essa è un fattore molto importante, come lo è nel regno quantico, dal Cristallo di un fiocco di neve al “Cristallo stellare”, o alla mia “Symmetry Art”.
  Ma vista la limitatezza dell’umanità è ovvio che questo “Creato” venga scisso, reinterpretato secondo parametri evolutivi diversi, secondo le percezioni umane spesso basate solo su pregiudizi o su percezioni individuali spesso molto limitate. La stessa “Interazione Aliena”, che per assurdo, non si ritiene ancora ufficialmente vera e reale, solo perché occultata o non comprensibile, anche se accade da migliaia di anni. Del resto sappiamo che ogni evoluzione individuale tende a essere soggiogata dagli schemi sociali imposti e da una vita esperienziale guidata già dalla nascita. Non che manchino gli “illuminati”, o persone che già millenni addietro abbiano avuto quella “marcia in più” per capire veramente la “Creazione”, lungi dall’essere condizionati e soggiogati dai poteri di turno.
  Per lo più ci sono sempre stati coloro che hanno avuto una comprensione del “mondo alieno” che in realtà fa parte del nostro essere in modo non tanto difficile da comprendere, come già diceva il grande Ermete Trismegisto quando nella “Tavola Smeraldina” ci parlava di “Cosa Una”. Questo libro specificatamente informa il lettore, dandogli le informazioni per comprendere la realtà della “Grande Creazione” e la realtà delle dinamiche che segue “quest’Interazione aliena”, poco compresa, che avviene da sempre e sta ancora avvenendo con dinamiche e “etichette sempre diverse”.
  Il Profeta Daniele, l’unico che con l’aiuto di Dio interpretò il sogno del suo re, non da meno scrive del potere di questi Dèi, che pianificano le questioni dell’uomo; al capitolo 2,.19-22 ci dice chiaramente; “Allora il mistero fu svelato a Daniele in una visione notturna; perciò Daniele benedisse il Dio del cielo:
21  “Egli alterna tempi e stagioni,
depone i re e li innalza, concede la sapienza ai saggi,
agli intelligenti il sapere.
22  Svela cose profonde e occulte
e sa quel che è celato nelle tenebre
e presso di lui è la luce”.

  Tutto ciò che sembra assurdo e incomprensibile, piano piano leggendo i vari capitoli proposti, assume chiarezza aprendo una nuova consapevolezza.