Altri libri

sabato 1 agosto 2015

CONCORSO ARTISTICO LETTERARIO A TEMA MUSICALE La Musica è... LA GIURIA DECRETA I VINCITORI

CONCORSO ARTISTICO LETTERARIO A TEMA MUSICALE
La Musica è...

"Creazione" Opera dell'Artista Lucio Tarzariol da Castello Roganzuolo



La Giuria:
 

Annarosa Maria Tonin
Pause
 
Annarosa Maria Tonin è nata a Vittorio Veneto (TV) il 22 aprile 1969. Vive tra Vittorio Veneto e Venezia. Ha frequentato il Liceo Classico della sua città e si è laureata in Lettere Moderne all'Università Cà Foscari di Venezia con una tesi di storiografia dal titolo: "Per una storia della corte praghese di Rodolfo II. Gli inviati veneti (1595-1609)". Ha svolto attività giornalistica e di ricerca nell'ambito storiografico e storico-artistico ed è stata docente di Materie Letterarie e Storia dell'Arte nelle scuole medie e superiori. Scrive da sempre, anche se solo da una decina d'anni con l'intento di far conoscere i suoi scritti. Attualmente si dedica alla scrittura e all'organizzazione di eventi culturali legati alla promozione della lettura. Ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti. Alcuni racconti sono stati pubblicati: in antologia "Madame L."(2005); "Il ritorno"(2005) in un'antologia curata dal poeta Paolo Ruffilli; "Il viaggiatore"(2009), in un'antologia curata dal Dipartimento di Ecologia Umana dell' Università di Padova; "Il treno della domenica"(2010); in riviste letterarie sono stati pubblicati "Solo cinque scalini"(2012) e "Per un paio di scarpe"(2013). Nel 2011 Annarosa Tonin ha pubblicato la prima raccolta di racconti dal titolo "Vento d'autunno" (terza classificata al Premio Kafka Italia 2012, bandito dall'Accademia Italiana per l'Analisi del Significato del Linguaggio) e nel 2012 il suo primo romanzo dal titolo "Io sono qui". Del gennaio 2014 è il suo secondo romanzo, "Rivelazione". A gennaio 2015 è uscito il suo nuovo romanzo "La scala a chiocciola".

Mattia De Luca nasce nel 1990 a Vittorio Veneto (TV). Nel 2012 consegue a pieni voti  la Laurea di 1° livello in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo con indirizzo Grafica d’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Nel 2014 consegue a pieni voti la Laurea Magistrale in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo con indirizzo Grafica d’Arte - Disegno presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Negli anni accademici 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014, dopo aver superato i concorsi per l'assegnazione di una borsa di studio per "Attività di collaborazione didattica per i laboratori artistici" ha prestato servizio in qualità di Tutor presso la cattedra di Anatomia Artistica e Semiologia del Corpo all'Accademia di Belle Arti di Venezia. Si occupa di critica d’arte ed è docente di Arti Visive e Storia dell’Arte. Partecipa a mostre collettive e concorsi nazionali ed internazionali. Nel 2015 è stato selezionato alla Biennale Internazionale di Incisione ad Acqui Terme ed alla Biennale dell’Incisione Contemporanea di Bassano del Grappa con segnalazione di merito. La sua ricerca è rivolta all'analisi dei fenomeni sociali ed all'innovazione grafica, spesso in chiave metafisica.
Lucio Tarzariol nasce a San Fior (Treviso) nel 1966. Artista poliedrico ed eclettico. Espone le sue opere in numerose mostre nazionali ed internazionali (New York - Parigi - Bruxelles - Montecarlo - Amsterdam - Brasile), riceve segnalazioni importanti aggiudicandosi una posizione di elevato successo nel mondo dell'arte contemporanea italiana. Oltre ad aver realizzato un vasto repertorio di disegni, dipinti, sculture e installazioni, esiste anche una produzione musicale inedita, testi di canzoni, un elevato numero di poesie pubblicate dall'anno 1999 in diverse raccolte. Pubblica scritti e testi che esaminano e sviluppano le tematiche sulla Creazione e sulle origini dell’uomo, indaga le problematiche cosmologiche e antropologiche. Approfondendo così svariate tematiche ed affrontando letture complesse, Lucio Tarzariol è giunto ad una sua scrittura personalizzata di testi e poesie per comunicare ed esprimere pensieri ed emozioni che permettono al lettore di sviluppare nuove riflessioni. È dirigente degli Uffici Cultura dei Comuni di Tarzo (Treviso) e di Revine Lago (Treviso) ed è amministratore delle due Biblioteche comunali. L'Artista Lucio Tarzariol è stato invitato alla mostra GRAZIE ITALIA patrocinata dai Padiglioni Nazionali Grenada e Guatemala presso la 56. Esposizione Internazionale d’Arte - la Biennale di Venezia, volta alla celebrazione dei migliori artisti italiani e internazionali del panorama contemporaneo. L’importantissima mostra sarà ospitata a Venezia durante la Biennale d’Arte 2015 nella sede dell’Officina delle Zattere, in Dorsoduro 947- Fondamenta Nani e si svolgerà dall’8 luglio all’8 agosto 2015.




Vesna Maria Brocca nasce a Milano ma vive a Cison di Valmarino (Treviso), uno dei Borghi più belli d'Italia. Giornalista (Amadeus - Il Portale della grande musica, Il Gazzettino,  L'Azione, et al.) e saggista, dopo la maturità classica con sperimentazione di Storia dell'Arte quinquennale conseguita presso gli Istituti Paritari "Filippin" di Paderno del Grappa (TV), si laurea in DAMS (Classe 23 Scienze e tecnologie delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda) e si specializza in Discipline della musica (Classe 51/S Musicologia e Beni Musicali) all'Alma Mater Studiorum di Bologna.
Ricorda con orgoglio che è stata allieva dei professori Giuseppina La Face per Storia della Musica e Pedagogia musicale, di Tullia Magrini per Etnomusicologia, di Lorenzo Bianconi per Drammaturgia musicale e di Loris Azzaroni per Analisi musicale.
Musicologa e critico musicale, svolge anche lezioni divulgative di carattere storico-musicale, etnomusicologico e di guida all'ascolto della musica classica e lirica. Effettua altresì indagini per l’individuazione e il recupero di beni culturali, musicali e tradizionali. Ha dato alle stampe la prima edizione assoluta del "Vexilla Regis prodeunt" per orchestra di Franz Liszt (con il patrocinio dell’Anno Culturale Italo-Ungherese 2013) in seguito ad uno studio condotto al Goethe- und Schiller-Archiv di Weimar sotto la guida del professor Giacomo Baroffio. Vincitrice del Diploma di Merito in critica musicale alla XVI Edizione (2014) del TIM / Torneo Internazionale di Musica, grazie alla recensione del CD "De la musique" (suite per flauto - omaggio a Fernando Pessoa) di Mirco De Stefani, unico compositore con il quale il pievigino Andrea Zanzotto -considerato dalla critica letteraria il più grande poeta del secondo Novecento- abbia collaborato per oltre 25 anni. Nel 2014 per la Diocesi di Treviso ha svolto la ricerca musicologica e steso le note ai programmi di sala della rassegna “La musica di Pio X”, commemorativa del Centenario della morte di San Pio X, il Papa della Musica (1914-2014). Nel 2015 per il Centenario della presenza dei Servi di Maria in Follina e per il Centenario della Grande Guerra ha organizzato e curato la mostra d'arte sacra contemporanea "I volti di Maria", inaugurata l'11 luglio 2015 nello splendido scenario dell'antico complesso cistercense del XII secolo dell’Abbazia Santa Maria immersa nella suggestiva cornice naturale dell’Altamarca Trevigiana. Organizza e presenta numerosi eventi artistici e culturali. È presidente e direttore artistico dell'Associazione Concertistica Camellia Rubra di Montebelluna (TV).


PRECISAZIONE: la Giuria è formata da personalità che hanno competenze tecniche specifiche differenti nel vasto campo delle scienze umane e delle arti, quindi NON è scopo di questo Concorso decretare il miglior elaborato sotto l'aspetto puramente tecnico, bensì, data la voluta diversità dei componenti della Giuria, offrire il punto di vista di una porzione di potenziali lettori/fruitori delle opere presentate, così come si trovano quotidianamente nel mondo della cultura odierna.


A.  SEZIONE: RACCONTO BREVE


1.        FRANCA MONTICELLO (Montecchio Precalcino - Vicenza - Veneto)
Un bambino e la sua musica


2.        VINCENZO MARIA SACCO (Sesto Fiorentino - Firenze - Toscana)
Il flauto e la voce


3.        MAURIZIO ASQUINI (Novara - Piemonte)
Adagio in sol minore


Menzione d’Onore
ANNA ROSSETTO (Frescada di Preganziol - Treviso - Veneto)
È solo musica

Segnalazione di Merito
FABRIZIO MARCHESANO (Genova - Liguria)
Il tesoro più prezioso

Segnalazione di Merito
ALESSIA DI NUZZO (Caserta - Campania)
Un mondo a suon di note

B.  SEZIONE: POESIA

1.        GIOVANNI BOTTARO (Pisa - Toscana)
sul Bolero di Ravel


2.        MIRKO PIERPAOLO PAPIRII (Teramo - Abruzzo)
Quel blues sul Mississipi


3.        Premio non assegnato


Menzione d’Onore
CHIARA RAGNINI (Genova - Liguria)
Un colpo di pistola

C.  SEZIONE: CRITICA MUSICALE


1.        MATTIA BRAGADINI (Sorbara di Bomporto - Modena - Emilia Romagna)
Cremonini a Bologna, l’è tót un etar quel!
Concerto di Cesare Cremonini alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno


2.        PAOLO PAGNOTTA (Avellino - Campania)
Sognando contromano
CD Sognando Contromano di Neffa


3.        SALVATORE MARGARONE (Albignasego - Padova - Veneto)
 I Puritani a Firenze: le incognite del secondo cast
Messa in scena dell'opera I Puritani di Vincenzo Bellini


Menzione d’Onore
KATIA AMOROSO (Vicenza - Veneto)
Le Désert 
CD Le Désert di Félicien David

Segnalazione di Merito
LUCIANO CERIELLO (Boara Polesine - Rovigo - Veneto)
Ho sognato Chopin
Opera teatrale per due voci recitanti, orchestra, tre soli e interpretazione coreutico-attoriale


D.   SEZIONE: ARTI VISIVE


1.        Premio non assegnato


2.        LUCA CHIESURA (Belluno - Veneto)
TERRE AD EST, acrilico su tela, 50x70 cm


3.        LUCIA MORATTO (Breda di Piave - Treviso - Veneto)
DANZA ORIENTALE, acrilico su tela, 140x100 cm


Segnalazione di Merito
ANTONIO GANDOSSI (Roma - Lazio)
BOLERO, olio su spartito originale con vetro museale True View, 30x60 cm